Cos’è lo Yoga
Blog

Cos’è lo Yoga

Lo Yoga è una pratica spirituale e un’arte. Lo yoga è una disciplina molto antica, nata in India. La parola Yoga deriva dal termine sanscrito yuj, sembra voler dire unione, ma anche fusione, integrazione, anche le parole italiane “coniugare” e “giogo”, per esempio, hanno la stessa radice. Che cosa unisce, dunque, lo yoga? Lo yoga è il legame che mette in equilibrio gli opposti, li riconcilia e li conduce al completamento, unisce il corpo e la mente, ma anche gli individui tra di loro e l’individuo con la coscienza universale. Quindi tutte le pratiche di integrazione funzionale, fisica, psichica, transpersonale derivano dallo Yoga. Cerchiamo adesso di chiarire gli aspetti essenziali dello Yoga.

L’Hatha Yoga

Lo Yoga non si divide in aspetti minori o maggiori essendo gli uni facenti parte degli altri. Gli asana dell’Hatha Yoga, sono delle posizioni che il praticante assume con carattere di immobilità fisica e assumono anche forma di meditazione. Molte persone in Occidente si avvicinano allo yoga come a una forma di ginnastica, uno stretching per tonificare il corpo e ridurre lo stress. Effettivamente il sistema degli asana potrebbe essere confuso con la ginnastica o immaginarlo come una specie di stretching, ma si tratta di tutt’altro e la differenza è proprio in ciò che non si vede.

Lo yoga porta indubbiamente molti benefici a livello psicofisico, però con la pratica regolare, ci si rende conto che oltre a sciogliere le tensioni e a rinforzare la muscolatura lo yoga aiuta a concentrare la mente e a comprendere meglio il nostro corpo e la sua energia. Il senso di pace, di benessere e di risveglio delle energie che si prova durante e dopo la pratica rivela la natura di questa disciplina, è un percorso di crescita personale che porta alla consapevolezza di sé, all’armonia con noi stessi e con ciò che ci circonda.

Il Pranayama

Il successivo livello dello Yoga è il Pranayama, vale a dire la gestione del prana. Che cos’è il prana? Diciamo che il prana è energia e il pranayama è un’insieme di pratiche respiratorie e meditative atte al controllo, alla canalizzazione, all’ottimizzazione dell’energia. Percepire l’energia prima che si proietti in un’azione è un punto di grande interesse perché fornisce a chi pratica un’opportunità di cambiamento rapido e reale.

Il Pranayama
Il Pranayama

Kundalini Yoga

Kundalini Yoga, termine per indicare un’evoluzione o un aspetto dello Haṭha Yoga tradizionale nel quale l’attenzione è centrata sulle pratiche mistiche volte a favorire l’ascesa di Kuṇḍalini. Che cos’è Kundalini? È l’energia Madre, il culto più antico dell’uomo, potenza cosmico-divina che in alcune tradizioni tantriche si ritiene essere presente nel corpo umano.

Per ultimo il mantra che è una preghiera, ma anche un suono, è una formula che viene ripetuta molte volte come pratica meditativa. Il mantra più antico è il mantra della madre. Il segreto è l’emissione del suono nella corretta interpretazione del concetto di risonanza nasale (bindu).

Per concludere lo Yoga è un mondo assai complesso, Per saperne di più vi consiglio anche qualche testo, uno molto bello e sincero, scritto da un uomo che prima di parlare coltiva l’abitudine di respirare è il libro di B. K. S. Iyengar “L’albero dello Yoga”. È un libro tanto piccolo che troverà senz’altro posto nella vostra libreria e quando verrà il momento incontrerà l’attenzione necessaria per essere apprezzato.

Potrebbe piacerti...